Personal Relations

Ciao a tutti!
Dopo circa tre anni stiamo tornando nella scena vicentina con una notizia fantastica!

Questa Non È Arte (This is Not Art) e la galleria Mirror di Vicenza sono partner della mostra internazionale: ‘Personal Relations – an international touring miniature-portrait exhibition’.
Si tratta di una fantastica iniziativa promossa dalla galleria londinese hARTslane: una mostra itinerante che porterà i diversi collettivi fuori dai propri confini nazionali.
La mostra sarà allestita a Londra alla The Cello Factory a dicembre 2016 e viaggerà in Europa; prima tappa in Olanda nel febbraio 2017 presso la galleria/spazio The Hague di Pulchri; seconda tappa Italia ad aprile- maggio 2017 preso lo spazio/galleria Mirror di Vicenza. Stiamo lavorando per coinvolgere altri Paesi ospiti, ma aspettiamo ancora un attimo a svelarveli!

Cristiana Bottigella & Tisna Westerhof sono le curatrici del progetto, co-fondatrici e direttrici di hARTslane, uno spazio artistico sperimentale a Londra. Sono state le curatrici di progetti artistici internazionali di successo come: ‘Deptford Stories’, ‘Silent Movies’, ‘Greetings from New Cross Gate’ e ‘The Venice Pavilion in London’.

Lo scopo del progetto riguarda la realizzazione di opere non più grandi di 10x15cm create da artisti rappresentati da collettivi internazionali (per l’Italia Questa Non E’ Arte-This is Not Art). Il risultato finale sarà una mostra internazionale itinerante, che non vuole rappresentare solo la somma dei lavori dei singoli, ma ha lo scopo di creare un unico insieme che sviluppa diversi punti di vista grazie ai contributi degli artisti.
Questi verranno invitati a rispondere alla storia dei ritratti in miniatura, nel tentativo di catturare l’identità del soggetto e di creare un dialogo unico con il visitatore.
Le miniature presentano una misura identificabile con lo schermo degli smartphone, diventati spazio naturale dei ritratti del 21mo secolo.
Dal momento, inoltre, che i ritratti in miniatura rappresentavano in passato un dono politico ad un re o un ambasciatore, il progetto ha anche l’obiettivo di rafforzare le connessioni internazionali, dal punto di vista artistico, ricreando lo stesso approccio per cui nel rinascimento venivano scambiate le miniature tra le diverse corti europee.

Il progetto prevede circa 150-200 partecipanti in totale, 50 artisti solo per l’Italia quindi..aspettiamo le vostre adesioni.

Bando di partecipazione

  • Gli artisti dovranno confermare la loro partecipazione entro il 30 giugno 2016 mandando una email a questa.non.e.arte@gmail.com
  • I ritratti-miniature dovranno essere completati entro il 31 ottobre 2016
  • Ecco le location in cui verrà allestita la mostra:

Londra (UK),  The Cello Factory – Dicembre 2016
The Hague (NL), Pulchri – Febbraio 2017
Vicenza (Italy), Galleria Mirror – Aprile-Maggio 2017
Location da confermare: Berlino e Reykjavik (2017)

Come dovranno essere le opere?

– Non ci sono restrizioni nell’interpretazione di quello che intendiamo come ritratti.
– Sono accettate tutte le tecniche (pittura, illustrazione, incisione, tessuto, video, scrittura, ceramica, scultura, fotografia, musica, collage, etc.)
– I lavori 2D non devono eccedere le seguenti dimensioni: 10cm x 15cm (cornice inclusa).
Sono accettate tutte le forme geometriche (ovale, rettangolare, circolare, etc.)
– I lavori 3D non dovranno eccedere le seguenti dimensioni 10cm x 15cm x 10cm e dovranno prevedere un sistema per essere appesi al muro
– Tutte le opere dovranno essere predisposte per essere appese
– Le opere video dovranno essere presentate su appropriati supporti digitali (si applicano le stesse restrizioni dimensionali dei punti precedenti)
– Tutti i lavori dovranno pervenire con un packaging protettivo ri-usabile oppure scatole leggere ed etichette ri-usabili. Verranno spediti, quindi dovranno essere di dimensioni ridotte.
– Sono possibili anche opere in edizione limitata (serigrafie, litografie etc…)
– I lavori dovranno essere etichettati con il nome dell’artista, numero telefonico, email, titolo, e collettivo di riferimento (Questa Non E’ Arte – This is Not Art)
– I curatori non saranno responsabili per eventuali danni o furti delle opere durante la conservazione, lo stoccaggio, l’esposizione e il trasporto. I locali di esposizione sono sorvegliati e custoditi.
Se lo ritengono necessario, gli artisti potranno stipulare una loro assicurazione.
– Si tratta di un progetto artistico senza scopo di lucro. I curatori ed i collettivi partecipanti non hanno nessun coinvolgimento e non percepiranno nessuna commissione dalla vendita dei lavori. Le negoziazioni e le vendite avveranno solamente tra artisti ed acquirenti. Tuttavia, i lavori non potranno essere rimossi dalla mostra, prima del termine del tour internazionale previsto dal bando.
– Chiediamo una commissione di partecipazione pari a €32 (da pagare a Alessia Camera o Teresa Giffone via PayPal oppure in contanti) entro il 30 giugno 2016.

Come partecipare?

Puoi darci la tua adesione compilando il modulo che trovi a questo link
Se hai dubbi o domande puoi scriverci a questa.non.e.arte@gmail.com
[Se invece sei curioso di conoscere la versione originale del bando cliccando qui di seguito trovi il Bando di partecipazione in inglese]

Personal-relations-international-exhibition-London-TheHague-Vicenza@thisisnotart

Annunci